scooter-1

All'inizio è di grande importanza scegliere con saggezza la prima chitarra, infatti principalmente agli inizi può essere ugualmente divertente ma anche scoraggiante. Mentre lentamente cominciate a dominare lo strumento, affronterete molti tentativi, errori e sempre più tentativi ... e sfortunatamente sempre più errori. E` quindi fondamentale che inizialmente si scelga una chitarra da amare e per cui combattere. Come prendere quindi la giusta decisione? Basta sedersi, guardarvi dentro e rispondere ad alcune domande che vi permetteranno di trovare la strada giusta nell'infinito mare degli strumenti esistenti.

Per cosa userò la mia chitarra?

Non è importante se si è seriamente focalizzati sulla musica o se volete solo provare e vedere come va. Per iniziare, è necessario soprattutto una volontà di ferro ed uno strumento che "perdoni” gli errori. Nel caso di una chitarra elettrica o classica le opzioni sono infinite. Entrambe suonano bene ma dovrete anche considerare le vostre dita.

Che genere musicale voglio suonare con la mia chitarra?

Questa è la domanda a cui e` impossibile rispondere per quasi tutti i chitarristi agli inizi. Se state cercando la forza di un mostro, riff accattivanti e predatori, scegliete una chitarra elettrica. Ma se volete impressionare chiunque indipendentemente dal luogo e dall'ora, preferite allora una chitarra acustica o classica. La scelta è vostra, solo voi sapete meglio quale genere musicale vi incanta maggiormente.

scooter-2

Quanto dovrei spendere per la mia prima chitarra?

È così: uno strumento di qualità superiore è sempre più comodo al tatto, suona meglio ed è più facile da suonare ed imparare. Questo non significa che dovrete rompere il vostro salvadanaio solo dopo aver guadagnato una somma a quattro cifre. Se siete seriamente interessati alla musica, vi consigliamo di investire dai 300 ai 500 EUR, se intendete usare la vostra chitarra solo per puro divertimento (che va bene uguale), meno di 250 EUR dovrebbero essere sufficienti.

Cosa dovrei guardare con maggiore attenzione?

Nel caso di chitarre acustiche e semiacustiche, le cose più importanti sono il legno e la qualità di lavorazione. Potete trovare qui come i diversi tipi di legno influenzano il suono. Se avete deciso per una chitarra elettrica, non perdetevi i nostri consigli su legno e pickups, che abbiamo preparato per voi cliccando qui.

Come dovrei scegliere una chitarra se non ho ancora deciso?

Pensate alle vostre canzoni preferite, artisti o generi e ricerchate gli strumenti che sono stati usati per comporre i vostri brani preferiti. Le stelle del Rock probabilmente utilizzano chitarre di tipo LP, ST e T-model i goth dovrebbero cercare chitarre con un potente output, i musicisti folk dovrebbero dare un'occhiata a chitarre acustiche e gli amanti dei generi latini sono probabilmente destinati ad una chitarra classica. Siate cauti e attenti nella vostra indagine e ancora di più nella scelta.

Quali sono i brand più famosi di chitarre?

Se volete scommettere sulla qualità fin dall'inizio, scegliete uno dei maggiori produttori. Per le chitarre elettriche sono indubbiamente la coppia di giganti Fender e Gibson, senza dimenticare però la leggenda giapponese Ibanez. Chitarre acustiche e semiacustiche invece sono il dominio di produttori come Martin, LAG e Takamine, mentre nel caso della chitarre classiche i vostri soldi saranno al sicuro se investiti sul marchio Yamaha.

scooter-2

Qual’è la differenza tra una chitarra costosa ed una economica?

La differenza è generalmente molto ampia. Gli strumenti costosi sono dotati di migliori legni, con componenti migliori e sono regolati da esperti per una praticabilità più comoda. Inoltre offrono SEMPRE un suono ottimo. Gli strumenti economici a volte hanno alcuni problemi, ma che spesso il chitarrista principiante, non è in grado di notare. Tuttavia anche quest’ ultimi, prima o poi, dovrebbero considerare l'acquisto di "qualcosa di meglio".

Nel caso fossi interessato ad un compromesso, cosa mi consigliereste?

Ogni tipo di chitarra ha un ideale che definisce la sua totale esistenza. Se volete provare un classico assoluto, non vi fermeremo. Tra le chitarre elettriche, il miglior equilibrio si può trovare nella coppia Stratocaster e Les Paul. Sono state create nello stesso periodo e fino ad oggi dominano tutte le chitarre elettriche. Stratocaster offre un suono più nitido e passo tonale più alto caratterizzato da un carattere “vetroso” ( basta pensare a Jimi Hendrix, David Gilmour e John Frusciante). Les Paul sono più morbide, come il miele, ma con la giusta gestione dell'energia pussono diventare più aggressive e dure (immaginate Jimmy Page, Slash e Zakk Wylde). Tra le chitarre acustiche e semiacustiche la regina è una leggenda chiamata Dreadnought, resa famosa dal modello con lo stesso nome del produttore Martin. Se chiudete gli occhi e immaginate una chitarra acustica – quello che vi viene in mente è la Dreadnought. Bassi ricchi con un suono immenso e potente - insomma non potete sbagliare.

Ma, se state considerando una chitarra classica, dovreste tenere a mente la dimensione, in quanto la forma è di solito la stessa per tutti i tipi. Queste chitarre sono costruite in diverse dimensioni, per adulti e bambini, siate cauti e dopo averle aperte assicuratevi che le vostre dita si adattino alla tastiera. Le taglie per adulti sono generalmente etichettate come 4/4. I numeri sono sempre gli stessi, quindi poi saranno piu`facili da ricordare. D'ora in avanti siete solo voi e la vostra chitarra. Rimanete accordati e abbiate cura l’uno dell’altra. Dipende tutto da voi, se rimarrete degli sconosciuti o diventerete celebrità di livello mondiale.

© 2004-2019 Muziker | Come scegliere una chitarra
Logo muziker
Non perderti le nostre offerte speciali. Attiva le notifiche.
attivare